......L'ASINELLO DI SHAMAR......
Home | Chi siamo | Spettacoli | Fiabe per ogni luogo | Teatri e rassegne | Corsi | Laboratori | Trasparenza | Contattaci |









L'asinello di Shamar


Testo e regia: Sergio Galassi
Con: Cristina Bartolini e Massimo Madrigali
Scene e Costumi: Pier Paolo Bertocchi



Questa storia si svolge tanto tempo fa, in un posto molto lontano. Shamar, giovane figlio di un contadino, aiuta il padre nel lavoro ed ogni giorno accudisce un gruppo di asinelli utilizzati nel trasporto di legna ed altro: tra questi, il più affezionato a Shamar è il vecchio Piccolo che, peraltro, riceve dal padroncino più attenzione di qualsiasi altra bestia. Ma, come si è detto, Piccolo, ormai, è vecchio, stanco e debole, tanto da portare a termine il proprio lavoro molto più lentamente degli altri asinelli. E così, Shamar riceve dal padre l’ordine di portare Piccolo al mercato e di venderlo: il ragazzo è disperato, ma non può far altro che obbedire. Riuscirà Shamar a staccarsi da Piccolo, troverà un nuovo padrone degno dell’abnegazione mostrata dall’asinello nel corso della sua lunga e dura vita? Molti saranno gli incontri, molte le persone cui Shamar dovrà opporre un rifiuto, o da cui dovrà addirittura fuggire per salvare la vita del suo vecchio amico! Finché, in una notte rischiarata dal fulgore di una stella dalla lunga coda, Shamar incontra un uomo ed una giovane donna incinta, in cammino verso un paese di nome Betlemme: la donna è stanca, affaticata, avrebbe bisogno di un mezzo di trasporto per riuscire a portare a termine il suo lungo viaggio. Shamar capisce di aver finalmente trovato le persone giuste per il suo asinello e aiuta l’uomo ad issare la giovane donna sulla groppa di Piccolo; ma ancora non riesce a staccarsi dal suo amico e, con discrezione, lo segue a distanza, fino a Betlemme, dove, sul limitare di una stalla, assisterà all’evento più importante e più misterioso di tutti i tempi…

"L'asinello di Shamar di Teatro Evento racconta una delle storie più emblematiche dell'umanità da un punto di vista molto particolare. I protagonisti della storia infatti sono "Shamar", giovane figlio di un contadino e “Piccolo” il suo asinello che ormai vecchio non “rende“ più come una volta. E così, "Shamar" riceve dal padre l’ordine di portare “Piccolo” al mercato per venderlo. Il ragazzo disperato, non vorrebbe, ma non può far altro che obbedire, mettendosi in cammino per la grande città. Il viaggio, raccontato nello spettacolo poeticamente con l'utilizzo di scope di tutte le fogge, reinventate da Pier Paolo Bertocchi, porterà "Shamar" e l'asinello a incontri molto particolari, finché, in una notte rischiarata da una stella dalla lunga coda, "Shamar" potrà vendere il suo amico ad un uomo ed una giovane donna incinta, in cammino verso il paese di Betlemme. Lo spettacolo sorretto dalla narrazione della bravissima Cristina Bartolini, risulta essere una creazione poeticamente apprezzabile nella sua semplicità. Ed il finale fortemente oleografico con tanto di aureola sulla sacra famiglia e stella cometa luccicante, che potrà far stortare la bocca a molti, a noi personalmente ha coinvolto e commosso".
- Mario Bianchi (Eolo - Ragazzi)

Consigliato per bambini dai cinque ai dieci anni







Home | Chi siamo | Spettacoli | Fiabe per ogni luogo | Teatri e rassegne | Corsi | Laboratori | Trasparenza | Contattaci